Notizie Life Share Network Svizzera

DISTRIBUZIONE DI CIBO

Qualche anno fa la nostra famiglia ha aperto il suo cuore a Gesù e Lui ha iniziato a cambiare il nostro modo egoistico di vivere dandoci sempre più amore per il prossimo. Non è una caso che Lui ci ha detto in Marco 12:31: "ama il tuo prossimo come te stesso“. Noi siamo diventati sempre più consapevoli dei bisogni delle persone intorno a noi e abbiamo deciso di non volere più chiudere gli occhi alla sofferenza e vivere nell'indifferenza. Come possiamo iniziare a servire gli altri? Come arrivare davvero ai bisognosi? Chi potrebbe aiutarci? Noi ci siamo trovati di fronte a tutte queste domande, ma Gesù ci ha mostrato la strada. Semplicemente e con piena umiltà Egli tradusse la carità in azione. Guarì i malati, liberò i prigionieri e diede da mangiare agli affamati. Poiché anche io e mio marito veniamo da ambienti di povertà, sappiamo cosa significa non avere il frigorifero pieno. Il desiderio di aiutare gli affamati è cresciuto e molte famiglie sono venute da noi mostrando i loro bisogni. Attraverso il lavoro della Life Share Helps siamo entrati in contatto con la hilfskette.ch. Questa organizzazione raccoglie cibo invenduto, che altrimenti finirebbe nella spazzatura, anche se in buone condizioni. Noi possiamo ritirare il cibo in un punto di raccolta centrale e distribuirlo alle persone che ne hanno bisogno. Tutto questo sembrava perfetto, ma il lavoro era tutt'altro che semplice. All'inizio abbiamo avuto molte difficoltà ed ostacoli. Avevamo pochi aiutanti e nessun luogo adatto alla distribuzione. Una nostra cara amica ha messo a disposizione la sua casa e per un tempo abbiamo potuto conservare i prodotti alimentari nella sua cantina e consegnarli alle famiglie. Nel frattempo il numero delle famiglie nel bisogno cresceva e ci siamo resi conto che avremmo dovuto cambiare qualcosa. Inoltre, in questo periodo le misure restrittive dovute alla crisi del Corona virus hanno fermato il nostro servizio ed eravamo vicini a rinunciare a tutto perché non avevamo la forza di poter continuare....

Un giorno ci è arrivata una lettera. Era una donna che riceveva regolarmente del cibo. Nella lettera descriveva quanto fosse grata per tutto quello che stavamo facendo e quanto questo sostegno l'avesse aiutata. Così abbiamo capito che non era il momento di gettare la spugna. Abbiamo pregato insieme per una nuova strategia e Dio ci ha detto di iniziare a fare un servizio di consegna a domicilio. Per tre mesi abbiamo portato il cibo direttamente nelle case e circa 10 famiglie hanno ricevuto un sostegno regolare indispensabile. In seguito, sempre più aiutanti si sono uniti a noi e Dio ha aperto altre porte interessanti. Un amico ci ha affittato un veicolo commerciale ad un prezzo conveniente e qualche settimana fa lo abbiamo posizionato sul sagrato della chiesa riformata di Schwamendingen (vicino a Zurigo). Anche loro avevano fatto questo servizio per vari mesi. Tuttavia, a loro mancava qualcuno che gestisse gli aiuti e a noi serviva un luogo per la distribuzione, così abbiamo unito le forze e ci siamo completati a vicenda. A partire dallo scorso aprile offriamo ogni due settimane dei prodotti alimentari ai bisognosi ed ultimamente le famiglie che vengono aiutate hanno iniziato ad aiutare altre persone. Il nostro obiettivo è di poter al più presto avere una distribuzione settimanale più estesa. Il nostro lavoro cresce, così come il nostro amore per il prossimo!

Alberto e Danielly Fernandes (Responsabili progetti sociali Life Share Network Svizzera)