Editoriale

Movimenti di discepoli che cambiano il mondo! (Graziano Crepaldi)

Gesù disse ai suoi discepoli: “Andate dunque e fate miei discepoli tutti i popoli battezzandoli nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro a osservare tutte quante le cose che vi ho comandate. (Matteo 28:19).  I discepoli insegnarono agli altri discepoli a fare lo stesso. Perciò il disce-polato è un chiaro comandamento generazionale e ogni seguace di Cristo dovrebbe essere coinvolto nella formazione dei discepoli, che naturalmente inizia con la condivisione del Vangelo e conduce le persone a Cristo per poi aiutarle a crescere in Lui. Questo sorprendente processo di moltiplicazione del Regno è oggi conosciuto con il nome di movimento di moltiplicazione di discepoli (o di chiese). Molti studiosi di storia della Chiesa e missionari in tutto il mondo hanno convenuto che…un movimento di moltiplicazione di chiese consiste in un rapido ed esponenziale aumento del numero di discepoli che fanno discepoli. Questi movimenti si diffondono in modo ampio e profondo per almeno quattro generazioni ed oltre. I discepoli coinvolgono molte persone e gruppi in questa visione, che a sua volta imparano a fare discepoli che si riproducono.  

In molte nazioni, spesso pensiamo al discepolato come ad un responsabile che aiuta un altro credente a "conoscere" alcuni insegnamenti e ad avvicinarsi alla Bibbia. Tuttavia, i movimenti di moltiplicazione di discepoli si concentrano sull'insegnamento ai nuovi credenti sul come si deva "obbedire" alla Parola di Dio e formare nuovi discepoli. È interessante osservare che molti responsabili cristiani si concentrino solo sull’apertura e adeguata conduzione di una chiesa, mentre la Parola di Dio non comanda mai ai credenti di fondare una chiesa (come si legge in Mt.16:18 …è Gesù colui che costruisce la Chiesa). Ai credenti è piuttosto comandato di fare i discepoli. In un certo senso, concentrarsi solo sul programma della chiesa è come mettere il carro davanti ai buoi. Il nostro compito primario, come seguaci di Gesù con un mandato chiaro, è quello di fare discepoli. Quando insegniamo ai nuovi discepoli i valori della chiesa, le nuove comunità nasceranno naturalmente. Se i nuovi discepoli hanno un paradigma di chiesa semplice, questi movimenti condurranno più probabilmente ad un movimento di moltiplicazione di chiese. È vero anche il contrario. Abbiamo sperimentato che la maggior parte dei movimenti per la moltiplicazione di discepoli, hanno alcune importanti caratteristiche comuni: crescono rapidamente, si sviluppano all'interno della cultura locale (senza dipendenza dall’esterno) e moltiplicano forme di chiesa con persone che si impegnano ad obbedire insieme ai comandamenti di Gesù, usando strategie di crescita semplici.
Paolo ha insegnato e modellato che "...le cose che hai udite da me in presenza di molti testimoni, affidale a uomini fedeli, che siano capaci di insegnarle anche ad altri“ (2 Tim.2:2). Perciò il gruppo di discepoli della prima generazione avvia una seconda generazione. Di solito dalla prima generazione parte più di un gruppo. I gruppi della seconda generazione fanno lo stesso. I veri movimenti di discepoli sperimentano una crescita in moltiplicazione, non semplicemente una crescita in addizione. In un movimento di discepoli, l'enfasi non è sulla crescita di una chiesa sempre più grande, ma sulla moltiplicazione di piccoli gruppi di discepoli che formano altri discepoli. I nuovi discepoli si riuniscono in gruppi che a volte chiamiamo "chiese in casa", anche se questi gruppi possono incontrarsi ovunque, non solo nelle case. In questi movimenti si può osservare lo Spirito Santo raggiungere un gruppo di persone o una regione dove migliaia di vite vengono trasformate e le persone entrano nel Regno di Dio diventando parte della Sua famiglia.
Negli ultimi anni abbiamo avuto il privilegio di essere coinvolti e di avviare noi stessi alcuni movimenti rilevanti di moltiplicazione di discepoli. Nel nostro ministero abbiamo potuto vedere negli ultimi 15 anni più di 40'000 persone formate con strumenti di discepolato e circa 600 nuove chiese semplici nascere in 3 continenti! Purtroppo abbiamo notato, che molti credenti non sono stati in grado o hanno resistito ad entrare in questa straordinaria visione. Alcuni non riescono a superare cattivi esempi di cristianesimo e hanno difficoltà a comprendere il vero significato e il mandato di un vero discepolo del Regno. Alcuni hanno paura a stabilire nuovi contatti con le persone e pensano che la crescita della chiesa potrebbe persino rovinare la loro comunione con altri credenti. Alcune chiese sono strutturate per il controllo, piuttosto che per la crescita e spesso usano modelli non riproducibili orientati ad un programma (con poca enfasi sull’obbedienza a Cristo) invece che al processo di maturazione del discepolo. Coloro che sono in autorità spesso impongono requisiti non biblici per essere una chiesa e per diventare un responsabile. Questo ha prodotto credenti che tendono ad aggrapparsi rigidamente alla loro tradizione e cercano di compiacere tutti con incontri religiosi noiosi piuttosto che insegnare a fare le opere che faceva Gesù. Cristo ha detto che "...chi crede in me farà anch'egli le opere che faccio io, e ne farà di maggiori, perché io me ne vado al Padre mio“ (Giovanni 14:12).

Noi vogliamo seguire Gesù nel suo mandato del Regno, perché il mondo può essere veramente e profondamente cambiato quando faremo discepoli di tutte le nazioni! Quando c'è un movimento di Dio, i discepoli si moltiplicano rapidamente, migliaia di persone entrano nel Regno in breve tempo attraverso discepoli ordinari che obbediscono appassionatamente a Gesù e diffondono coraggiosamente la Buona Notizia di Cristo ovunque. Questo è un vero e proprio movimento di discepoli biblico! La rapida moltiplicazione di discepoli tra i popoli non ancora raggiunti con il Vangelo è incredibilmente entusiasmate ed è molto necessaria anche oggi in Europa se vogliamo vedere il Regno di Dio avanzare!


Gesù ci ha detto in Luca 10:2: "La mèsse è grande, ma gli operai sono pochi; pregate dunque il Signore della mèsse perché spinga degli operai nella sua mèsse". Viviamo in un momento emozionante della storia dell'evangelizzazione mondiale. Non ci sono mai state sfide o aperture maggiori di quelle che vediamo oggi. In molte parti del mondo, tra i luoghi più difficili e le persone più resistenti, i movimenti di discepoli si moltiplicano nelle nazioni quando le persone si arrendono a Cristo e quando ognuno di noi è disposto a diventare parte di questa visione!

Vuoi sapere come iniziare un movimento di discepoli nella tua regione?
Saremmo onorati di aiutarti in questo meraviglioso cammino del Regno!